Festa di San Martino

Come ogni autunno a novembre si festeggia l’Estate di S.Martino, una festa antichissima che affonda la proprie radici nel mito religioso e che la tradizione ha conservato inalterata fino ad oggi. Era appunto l’11 novembre, c’era un tempaccio infame e il cavaliere Martino si privò di metà del suo mantello per soccorrere un viandante tremante per il gran freddo. Il viandante lo ringraziò benedicendolo e fu a quel punto che il tempo migliorò improvvisamente facendosi più mite, tanto da costringere il buon Martino a togliersi di dosso anche il mezzo mantello rimastogli.

Ecco dunque l’estate di San Martino, che si rinnova ogni anno per festeggiare un bell’atto di carità verso i più bisognosi.

Nel tempo questa ricorrenza ha assunto i caratteri molto più “profani” della festa di paese, ma rimane comunque una splendida occasione per tramandarne la tradizione anno dopo anno.

E infatti a Persiceto si farà festa con le caldarroste degli Orbini e vin brulè per tutti e con una serie di iniziative programmate dalla Ass. Turistica Pro Loco.